Valdesi-copertina

Valdesi: una religione con radici forti

Oggi facciamo insieme un salto nel passato, andando a scoprire come è nata la religione dei Valdesi ed un po’ della sua storia, spesso poco conosciuta.

Una storia lunga quasi 1.000 anni

Siamo nel 1170 e Valdo sta fondando il movimento dei Poveri di Lione. La loro fede si incentrata sulla lettura letterale del testo biblico, che veniva diffuso in lingua volgare, così che fosse comprensibile a molte più persone. La loro critica verso la Chiesa di Roma nacque dalle contraddizioni fra il testo biblico e la realtà della chiesa medievale.

Valdesi Medioevo

Vennero quindi perseguitati per diversi anni, fino a quando nel 1532 fondarono la Chiesa Valdese, proprio nelle nostre zone: Val Pellice, Val Chisone e Val Germanasca, oggi conosciute come Valli Valdesi. I Valdesi si insediarono in questa zona del Piemonte proprio perché vi era una buona presenza di sostenitori del movimento valdese. Sapevano di poter restare in queste aree proprio perché erano protetti, anche se la loro presenza era comunque scomoda alla Chiesa di Roma.

Nel 1655 la comunità valdese vive il suo periodo buio, a causa delle così dette “Pasque Piemontesi”. In questi anni il Pinerolese viene occupato e la maggior parte della popolazione valdese viene massacrata. I sopravvissuti spesero tre decenni in esilio, cercando imperterriti di tornare a casa, ma senza successo.

Valdesi Persecuzioni

È nel 1689, grazie al Glorioso Rimpatrio, che i Valdesi riescono finalmente a ritornare nelle valli che circondano Pinerolo. Fu grazie ad un migliaio di uomini che i Valdesi riuscirono a tornare nelle loro terre.

Il 17 febbraio 1848 cambiò il futuro dei Valdesi

Il 17 febbraio 1848 finalmente finisce l’incubo delle persecuzioni per i Valdesi. Re Carlo Alberto di Savoia, con le Lettere Patenti, riconobbe i pieni diritti civili ai credenti valdesi ed a quelli ebrei. É proprio per commemorare questa giornata importante che, ancora oggi, ogni 16 febbraio sera vengono accesi numerosi falò. Grazie all’Unità d’Italia venne permesso a tutte le confessioni religiose la fondazione di Chiese Riformate.

Valdesi Chiesavaldese

Grazie al suo passato, la Chiesa Valdese è particolarmente vicina ai popoli più in difficoltà, che ancora oggi subiscono persecuzioni e limitazioni nel libero pensiero. É grazie ai suoi periodi bui che è sempre stata in grado di adattarsi e nonostante le difficoltà ha sempre portato avanti il suo pensiero, riuscendo a riunire sempre più persone.

Una religione forte, che non si fermò davanti alle difficoltà

La storia dei Valdesi può insegnarci molto. Hanno vissuto momenti difficilissimi, che spesso li hanno portati a dover fuggire e ad abbandonare ogni singola cosa. Nonostante ciò, nulla li ha fermati, permettendogli di diventare una religione forte e ben radicata nel territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *