BludiMorozzo Copertina

Il Blu di Morozzo: non chiamatelo gorgonzola!

Oggi facciamo un salto e cambiamo provincia, arrivando fino a Cuneo… per la precisione nel paesino di Morozzo, dove i mastri caseari tutt’oggi danno vita ad uno dei formaggi più particolari ed indimenticabili del Piemonte: il Blu di Morozzo!

Come la Fenice, il Blu di Morozzo risorge dalle ceneri…

Il Blu di Morozzo è una gemma segreta del Piemonte, tanto che sono pochi quello che lo conoscono. Viene lavorato in piccole forme ed ogni forma viene ricoperta da cenere. Essa permette di accelerare la formazione delle muffe, così da permettere al formaggio di rimanere morbido, cremoso e dolce. Ecco perché è un po’ come una fenice… risorge dalle ceneri ed è fantastico come una fenice!

3 anni fa, questo formaggio è anche diventato il protagonista di una sfida molto particolare a MasterChef, programma culinario firmato da Sky, amato da tantissimi appassionati. A sorpresa fu proprio il Blu di Morozzo a diventare il protagonista indiscusso della “Mystery Box”. A vincere fu una giovane partecipante che decise di “sfidare” il Blu di Morozzo, rendendolo il protagonista di un… dolce! In un modo quasi classico lo ha abbinato alle pere, che da sempre vengono abbinate al lontano fratello Gorgonzola. Vi lasciamo la curiosa ricetta, fateci sapere se la proverete e come è!

BludiMorozzo MasterChef

Questo formaggio rimane parente diretto del Gorgonzola, del francese Roquefort, dell’inglese Stilton e del danese Danablu, poiché la muffa che agisce su questo formaggio è la Penicillium roqueforti, la stessa che agisce sugli altri sopracitati. Nonostante ciò, ognuno di questi formaggi ha una sua identità ben precisa, grazie soprattutto a quanto ogni latte è diverso dagli altri. Infatti, come già sicuramente saprete, ogni formaggio deve la sua “anima” al latte ed all’alimentazione delle vacche. Le erbe che mangiano, l’altitudine dove vivono, l’aria che respirano…

BludiMorozzo Cremosità

Un formaggio a cui donare la nostra attenzione

Se avete occasione, provate questo formaggio! Vi toglierete una grandissima soddisfazione, soprattutto se siete degli amanti dei formaggi erborinati. Sarà l’occasione perfetta per provare qualcosa di un po’ diverso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *