FortediFenestrelle Copertina

Il Forte di Fenestrelle: la grande protettrice del Piemonte

Ormai conosciuta come “La Grande Muraglia Piemontese“, è dal 1850 che il Forte di Fenestrelle domina dalle montagne della Val Chisone, da quando venne fatta costruire da Re Vittorio Amedeo II. Oggi, il Forte non ha più il compito di proteggere dalle invasioni straniere, ma è diventato un luogo importantissimo per il turismo!

Chi la richiese, non la vide mai completata

Ci vollero più di 100 anni per costruire il Forte di Fenestrelle e questo portò il suo ingegnere, Ignazio Bertola, ed il Re dell’epoca, Vittorio Amedeo II, a non vedere mai l’opera terminata. Grazie ai suoi 3km di lunghezza totale, percorre l’intero crinale della montagna, creando uno spettacolo unico nel suo genere. Dal 1728, anno dell’inizio della sua costruzione, il Forte di Fenestrelle affascina ogni suo osservatore. Grazie a ciò, è diventato un immortale simbolo del Piemonte!

Negli anni, il Forte di Fenestrelle venne sfruttato in tanti modi diversi, anche come prigione. Purtroppo, dagli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale, il Forte fu abbandonato nelle mani della natura, che lo ha reso casa propria. Tuttavia, dal 1990, grazie all’Associazione Progetto San Carlo – Forte di Fenestrelle Onlus ed alle visite dei turisti, il Forte di Fenestrelle sta vivendo una nuova vita.

FortediFenestrelle Muragliapiemontese

Una costruzione senza tempo

Il paesaggio della Val Chisone è unico nel suo genere, proprio grazie al maestoso Forte di Fenestrelle. Grazie all’Associazione Progetto San Carlo – Forte di Fenestrelle Onlus, questo luogo sta vivendo una nuova vita, grazie a continue opere di restauro. Il restauro è iniziato nel 1990 e da allora non si è mai fermato, donando di anno in anno vita nuova al Forte.

È proprio grazie a questi continui lavori sul Forte di Fenestrelle, che esso può ospitare eventi di ogni genere, praticamente durante tutto l’anno! Da piccoli concerti, a fiere del libro, passando per mostre fotografiche e raduni di auto e moto! Un luogo antico, che però non è mai stato così vivo!

È difficile trovare un altro luogo come questo, sicuramente ha molto da invidiare alla lontana Muraglia Cinese (che pensate, è lunga 21km!), ma “nel suo piccolo”, la nostra Muraglia Piemontese è uno spettacolo unico, che almeno una volta nella vita dovreste andare a visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top