MelediCavour Copertina

Le Mele di Cavour: il pomo d’oro della Valle

Stiamo scoprendo, articolo dopo articolo, quanto le vallate che ci circondano siano ricche di prodotti semplicemente unici nel loro genere. O che comunque non hanno niente da invidiare ai loro fratelli più conosciuti! Le Mele di Cavour, però, sono un’eccezione, tanto che sono uno dei prodotti più conosciuti della zona!

Tante mele: un unico grande nome!

Quando si parla di Mele di Cavour, non si intende una singola tipologia di mele, ma bensì tutte quelle mele che vengono coltivate nelle zone limitrofe a Cavour, fra la provincia di Torino e di Cuneo. I terreni che ospitano le coltivazioni di Mele sono terreni alluvionali, spesso non è quindi sicuro quanto i meli doneranno ai loro coltivatori. Il meteo ha sempre un ruolo particolarmente importante sotto questo aspetto, e non sono mancati perció anni molto duri e poveri di mele! Tuttavia, questi terreni donano un sapore unico alle mele che vi nascono, quindi, la fatica ripaga, e non poco!

MelediCavour Tipologiediverse

Come vi anticipavo prima, non possiamo parlare di una sola tipologia di mele, anche perché l’area è ampia. Se nel gruppo delle Mele di Cavour possiamo trovare le più importanti Golden Delicious, Starking e Renetta (in particolare quella Grigia di Torriana), possiamo anche trovare le meno conosciute Bella di Barge, Buran, Dominici, Furnas, Gamba fina lunga, Gamba fina piatta, Gian d’Andrè, Grenoble, Losa, Magnana, Runsé, Rus Tumasin, Bian Brusc, Champagne, Piantlin, Sapis e Sconosciuta Benech. Insomma, la scelta è vasta!

Anni di storia e di amore per il frutto del peccato

La classificazione delle Mele di Cavour iniziò nel 1800 e terminò intorno al 1930, quando ormai ogni tipologia di mela della zona era stata scovata e catalogata. Ciò ha permesso, negli anni, di mantenere sì la conoscenza della storia, ma anche di mantenere viva la cultura che ruota attorno a questo frutto. La mela è negli anni diventata la regina di questa zona, permettendo anche di dare vita ad una delle fiere più belle: TuttoMele!

MelediCavour Tuttomele

Una fiera che negli anni si espande, diventando sempre più culturalmente importante. Non si parla solo più di mele, ma di cucina, di coltivazione, di casa… qualsiasi cosa che vi venga in mente, a TuttoMele c’è! E soprattutto non è una manifestazione legata solo più a Cavour. Se infatti, nel 1980 quando è nata, era una fiera piccola e di cui solo Cavour si occupava, oggi le cose sono ben diverse, grazie al costante supporto di ben 14 comuni limitrofi, facenti parte della Strada delle Mele.

Le Mele di Cavour: un tesoro da preservare

Sebbene le Mele di Cavour godano di una buona fama, è bene ricordarsi che sono tante, e che tutte vanno preservate nel tempo! La prossima volta che avrete occasione di andare a TuttoMele, non fermatevi alle mele che conoscete di più, ma cercate quelle meno popolari, chissà quali sorprese vi regaleranno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top