SentierodelVinoRamie Copertina

Il Sentiero del Vino Ramie: una passeggiata alla scoperta del vino di Pomaretto

Nelle sue 2 ore e mezza, il Sentiero del Vino Ramie vi porterà alla scoperta dei pendii di Pomaretto, attraverso i “bari” ed i “ciabot”, i luoghi simbolo della produzione del vino rosso Ramie.

Il Sentiero del Vino Ramie: al primo posto la natura

Per iniziare il nostro Sentiero del Vino Ramie dovremmo recarci presso la Scuola Latina di Pomaretto. Da qui dovremo prendere il percorso che si dirige sopra le case del paese, dove troviamo gli appezzamenti di terra dedicati alle Viti del Ramie. Dopo aver superato due tornanti, dovremo deviare verso destra, così da raggiugnere una breve salita. Dopo aver svoltato a sinistra, si proseguirà sulla stessa strada, fino a raggiugnere la Località Bric. Qui dovremo lasciare la strada asfaltata, seguendo le indicazioni per “Cerisieri”, salendo così verso destra lungo una vecchia strada comunale. Dopo aver superato le case del Girp, proseguiremo il nostro percorso nel bosco, superandolo e raggiungendo nuovamente la strada. Sulla sinistra riprenderemo poi il sentiero che ci porterà in mezzo ai vigneti e, nuovamente a sinistra in prossimità di un gruppo di chabòt, ritorneremo sulla strada principale.

Qui la seguiremo fino ad un tornante, dopo il quale sulla sinistra dovremo riprendere il sentiero che risale lungo il bosco. Dopo alcune vecchie case raggiungeremo nuovamente la strada principale. Proseguiremo quindi fino al Bric Soulaidét, dove, vicino ad una curva, dovremo prendere verso destra, attraversando nuovamente il bosco, fino alla borgata Cerisieri. Superata la borgata, si scenderà per un breve tratto, prendendo poi per il Sentiero di Valle. Da qui arriveremo fino alla borgata Eimar. Superata la borgata, si prenderà verso destra, imboccando la mulattiera che scende ripida nel bosco. Evitiamo il primo bivio, mentre, al secondo, prendiamo verso destra.

Superata la diramazione, giungeremo in prossimità delle prime vigne, ed inizieremo a scendere verso il Bric. Da qui, la vista sulle borgate del fondovalle, è unica! Giunti al Bric, prenderemo verso destra, seguendo il sentiero breve del Ramie. Seguiremo quindi verso la strada protetta da una balaustra di legno. Arrivati alla fine della strada sterrata, la abbandoneremo scendendo verso sinistra, tra i vigneti. Qui finalmente potremo procedere attraverso i “bari”, svolteremo poi a sinistra e raggiungeremo un gruppetto di case. Continuando lungo il sentiero raggiungeremo la borgata Lausa, la attraverseremo e, terminati i segni bianchi e rossi, dovremo svoltare a destra, dopo alcuni metri inizieremo la nostra discesa verso sinistra. Superata la strada provinciale proseguiremo verso borgata Masselli. Attraversiamo la borgata e superiamo una rotonda dopo la quale svolteremo a sinistra attraversando così un vecchio ponte pedonale. Proseguiremo quindi in mezzo alle case, prendo poi verso destra, dove, superato il vecchio borgo di Pomaretto, torneremo alla Scuola Latina.

SentierodelVinoRamie Vignetipomaretto

Il vino Ramie: la Val Germanasca in bottiglia!

Nel 1996, il vino Ramie ha ottenuto l’attributo DOC, diventando così a tutti gli effetti un vino “protetto”. Questo vino rosso viene prodotto grazie a quattro diverse varietà di base: Avënai, Avarec, Neiret e Lambrusco. A queste quattro tipologie di uva vengono spesso aggiungono altre varietà più rare e particolari, sia a bassa rossa che a bacca bianca e grigia. Tuttavia, essendo ora un vino DOC, i vitigni principali devono essere presenti in determinate percentuali: Avënai 30% minimo, Neiret 30% minimo e Avarec 15% minimo. Il vino DOC Ramie è di un colore Rosso Rubino ed il suo profumo è caratteristico, fresco e delicato, mentre al gusto risulta secco ed armonico. É un vino che difficilmente vi dimenticherete!

SentierodelVinoRamie Vinorosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top